Storie vere accadute ad Halloween!

Halloween è una festa molto attesa per via delle sue macabre rappresentazioni. Si dice che, fantasmi e bestie raccapriccianti tornano, per una notte, a passeggiare con tanto di non sciallanz  sul nostro amato pianeta Terra.

Le leggende e i misteri si sprecano in questa notte autunnale. Alla fine però, l’unica verità scientifica che a questa  festa si può attribuire è il consumismo.

Feste in maschera, dolcetto o scherzetto e cimiteri affollati sono le tappe, i divertimenti di Halloween.

Tutto bello insomma, però a passare da una risata ad un pianto è un attimo, ecco appunto 3 storie vere accadute notte di Halloween.

– Era la notte di Halloween del 1998 quando Karl Jackson fu brutalmente ucciso con un colpo di pistola.

Karl quella notte era insieme alla giovane moglie, e, insieme stavano andando a riprendere il piccolo figlio che si trovava ad una festa in maschera organizzata da un suo compagno di classe. In attesa che il bambino uscisse dalla casa, tutto ad un tratto, un gruppo di ragazzi cominciò a bersagliare l’auto dei coniugi con delle uova. Karl indispettito scese dall’auto per far smettere i ragazzi, la discussione però, fu molto accesa e, non appena Karl stava rientrando in auto, uno dei ragazzi prese una pistola e lo freddò con un colpo in testa. Tutto questo avanti gli occhi increduli della moglie. Karl mori’ sul colpo e l’assassino non fu mai trovato.

– Solitamente vale la regola non accettare le caramelle dagli sconosciuti, lo sapevano bene i figli di Ronald Clark O’Bryan.

La storia ha davvero dell’incredibile, ad avvelenare i 5 bambini non furono  sconosciuti ma, proprio il padre.

Era la notte di Halloween del 1974 quando Ronald, come regalo diete una caramella a ciascun figlio. Questa caramella però conteneva cianuro ed è cosi che si consuma la triste morte di Timothy che, per fortuna nella disgrazia, fu l’unico figlio ad ingerire la Caramella al cianuro.

Si scoprii che Ronald aveva fatto tutto ciò per ricavare una grossa somma di denaro dalla assicurazione sulla vita dei propri figli, agendo proprio la notte di Halloween cosi che nessuno poteva risalire a lui. Purtroppo per lui venne scoperto e giustiziato nel marzo del 1984.

– Non è chiaro che cosa sia successo, quello che però si è visto, è un qualcosa che nessuno mai nella vita dovrebbe vedere. Una donna impiccata!

Era la notte di Halloween del 2005, precisamente a Frederica nel Delawere,  quando alcuni passanti notarono un addobbo davvero particolare e singolare, un manichino appeso ad un’albero. Incuriositi e timorosi si avvicinarono e quello che videro fu scioccante. Non si trattava affatto di un manichino, ma si trattava di una donna impiccata.

Leggi AncheLa Fobia di Halloween

Guarda Le 11 immagini più inquietanti del web sul nostro canale Youtube!

 

 

 

 

Comments

comments

This entry was posted in MIsteri and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami